Crea sito

Spring Girls di Anna Todd

Spring Girls di Anna Todd

Spring Girls di Anna Todd

Ciao Books Lovers,

innanzitutto devo ringraziare l’editore Sperling and Kupfer per la copia inviatami di questo splendido nuovo capolavoro di Anna Todd, molto diverso dalla sua solita scrittura, ma allo stesso molto emozionante e familiare.

Inizialmente non volevo valutare questo libro come poi alla fine ho fatto. Nella lettura non si nota la solita nota, la firma, della Todd. Spring Girls ha una narrazione leggermente differente. Ad un certo punto ho anche pensato che non ci sarebbe stato niente di tanto interessante se non la storia di quattro sorelle, ma continuando nella lettura mi sono dovuta ricredere, e arrivata all’ultima pagina mi sono detta, Come posso non dare 5 stelle a questo libro? Una storia che alla fine si è dimostrata così ricca, riflessiva, a volte triste, ma allo stesso tempo bellissima e realistica.

Anna Todd sa di quello che parla in questo retelling perché suo marito è un militare. Un altro suo libro, Stars, affronta anche questo tema della vita militare più nel suo stile New adult. Ma nulla toglie che lei sia riuscita lo stesso a creare un libro degno di ammirazione e successo.

Si è attenuta alla storia originale per i nomi, ed è già tanto. Ha ricreato le loro personalità con maestria, integrandole al meglio nella narrazione. Ed ha aggiunto personaggi, sia maschili che femminili, in grado di rendere tutto il contorno più realistico possibile.

Un libro coi fiocchi che ogni donna/ragazza dovrebbe leggere fino all’ultima pagina e sognare, e soffrire con le sorelle Spring.

Spring Girls di Anna Todd

Meg, Jo, Beth e Amy Spring sono sorelle. Diversissime tra loro, eppure unite da un legame più forte di ogni contrasto. Vivono con la madre in una base militare nei pressi di New Orleans, mentre il padre, ufficiale dell’esercito americano, è in missione in Iraq. La più grande, Meg, attende con ansia la proposta di matrimonio del fidanzato, ma il ritorno di un vecchio «amico» e un’ombra del suo passato sembrano turbare i suoi piani di felicità. Beth, la più introversa, è a disagio in mezzo agli sconosciuti; adora stare a casa, cucinare e prendersi cura della famiglia. Se fosse un profumo, sarebbe l’aroma dei biscotti appena sfornati. Jo è la ribelle del gruppo: impulsiva e appassionata, sogna di fuggire a New York, diventare una giornalista e cambiare il mondo. Niente può fermarla, nemmeno l’amore – qualunque cosa esso sia. Finché l’incontro con Laurie, un giovane vicino di casa, inizia a mettere in dubbio qualche sua certezza. Amy è la più piccola; impaziente di assaporare la vita, non può che stare a guardare le sorelle – e intromettersi come può – mentre si destreggiano tra primi amori e delusioni, amicizie sincere e tradimenti, cyberbullismo e social network. In un anno cruciale per il destino della famiglia Spring, le quattro sorelle affronteranno – ognuna a modo suo – sfide impreviste, paure, cambiamenti. Alla ricerca di un destino da costruire con le proprie mani, di una vita di cui andare fiere. Anna Todd rende omaggio a un classico che ha ispirato le lettrici di ogni generazione, “Piccole donne”, adattandolo al linguaggio, ai costumi e agli interrogativi del ventunesimo secolo. Una storia senza tempo, per provare a raccontare cosa significhi essere ragazze: ieri, oggi, sempre.

Spring Girls di Anna Todd

Spring Girls di Anna Todd

 

 

Spring Girls di Anna Todd

Pubblicato da meandbooks

Mi chiamo Miriam e sono l'amministratore di Me and Books. Ho tante passioni, ma le più grandi sono la lettura e la scrittura, ed ho creato questo blog proprio per poter condividere le mie passioni. Penso che recensire un libro sia una cosa molto importante che richiede tempo e dedizione. A volte un lettore prima di scegliere un libro vuole sapere che quello che sta scegliendo è quello giusto, e le recensioni servono proprio per questo, per aiutare il lettore a scegliere. Ma questo è anche un modo per aiutare autore e case editrici a farsi conoscere. È anche per questo che pubblico gli articoli sia in italiano che in inglese, per non lasciare nessuno fuori. Vi chiedo di non esitare a pormi qualsiasi domanda sul mondo dell'editoria, spero solo di riuscire a fornire la risposta perfetta.