Crea sito

Review Party – Pumpkinheads di Rainbow Rowell

Review Party – Pumpkinheads di Rainbow Rowell

Review Party - Pumpkinheads di Raimbow Rowell

Buongiorno Books Lovers,

le cose stanno diventando nuovamente critiche in Italia, e in realtà in tutta Europa, ma speriamo di non ritornare mai alla situazione di Marzo. Il mio consiglio è di uscire solo se necessario, ovviamente andare a scuola o a lavoro non conta, e indossare sempre la mascerina e prendere le giuste precauzione. So bene che molti dicono che all’anno ci sono molti più morti per altre malattie, ma qui stiamo parlando dello stesso virus che ha affetto tutto il mondo nello stesso periodo come mai nella storia dell’umanità era mai successo con altre epidemie, e di conseguenza non è da prendere sotto mano. Per colpa di quelli che non ci credono altre persone muoiono quindi per favore state attenti come cerco di esserlo io stessa.

Detto ciò, qual’è la vostra lettura attuale? Io al momento, a parte cercare di seguire le lezioni estenuanti dell’università 8 ore al giorno e cercare di leggere il più possibile nel tempo rimanente della giornata, sto leggendo tra i tanti titoli, Ragazzi della tempesta di Elle Cosimano in uscita in realtà proprio oggi per Rizzoli, insieme al secondo volume di Dormire in un mare di stelle.

Un altro libro in uscita oggi, per la Oscar, è Pumpkinheads di Rainbow Rowell, autrice molto amata in tutto il mondo per i suoi molti titoli diversi tra loro, come Fangirl o Wayward Sons. Pumpkinheads però non è affatto simile agli altri suoi libri perché si tratta di una graphic novel dai disegni meravigliosi a tema Halloween, perfetto per queste giornate.

Mi soffermo un attimo riprendendo i disegni. Mi sono piaciuti un sacco, sono una gioia per gli occhi, i colori, i paesaggi curati sin nei minimi dettagli, e i personaggi delineati in ogni curva fanno rientrare tutto nel mondo aranciato e zuccoso di Halloween. I nostri personaggi, Josiah e Deja, sono amici stagionali. Lavorano insieme ogni Halloween nello stesso campo di attrazioni, negli altri momenti dell’anno non si vedono,  qui invece sono migliori amici. Amano lavorare insieme, ma questo sarà il loro ultimo anno perché dal prossimo saranno entrambi al college.

E’ l’ultimo anno per poter lavorare insieme e fare tutte le cose che non hanno mai fatto, come visitare delle attrazioni o provare dei cibi diversi. Ma un altra cosa che Deja cerca di far avverare a tutti i costi è di far parlare Josiah con la sua cotta di 4 anni. Tutto il libro in fondo girerà su questo, trovare la ragazzi dello stand dei dolci e parlarle. Girano tutto il campo, arrivando quasi a orario di chiusura perché guarda caso quando i due arrivano nel luogo in cui gli viene detto che la ragazza dei dolci si trova lei invece è stata mandata da qualche altra parte.

Alla fine Josiah la travo, ma dopo 4 anni di aspettative sarà davvero come se l’era aspettata? Può sempre contare su Deja però la sua migliore amica con cui vuole rimanere in contatto anche durante il college. La scena più bella di questo libro è quella finale in cui lui e Deja condividono un dolcetto.

Una graphic breve, di lettura veloce che consiglio assolutamente a tutti, nessuno escluso. Mi sa proprio che ora io me la rileggo, fatemo sapere se la leggerete anche voi.

Review Party - Pumpkinheads di Raimbow Rowell Review Party - Pumpkinheads di Raimbow Rowell Review Party - Pumpkinheads di Raimbow Rowell

Review Party - Pumpkinheads di Raimbow Rowell

Review Party - Pumpkinheads di Raimbow Rowell

Review Party - Pumpkinheads di Raimbow Rowell

Review Party - Pumpkinheads di Raimbow Rowell

 

 

 

Review Party - Pumpkinheads di Raimbow Rowell

Pubblicato da meandbooks

Mi chiamo Miriam e sono l'amministratore di Me and Books. Ho tante passioni, ma le più grandi sono la lettura e la scrittura, ed ho creato questo blog proprio per poter condividere le mie passioni. Penso che recensire un libro sia una cosa molto importante che richiede tempo e dedizione. A volte un lettore prima di scegliere un libro vuole sapere che quello che sta scegliendo è quello giusto, e le recensioni servono proprio per questo, per aiutare il lettore a scegliere. Ma questo è anche un modo per aiutare autore e case editrici a farsi conoscere. È anche per questo che pubblico gli articoli sia in italiano che in inglese, per non lasciare nessuno fuori. Vi chiedo di non esitare a pormi qualsiasi domanda sul mondo dell'editoria, spero solo di riuscire a fornire la risposta perfetta.