Crea sito

Review Party – Fiore di Sangue di Crystal Smith

Review Party – Fiore di Sangue di Crystal Smith

Review Party - Fiore di Sangue di Crystal Smith

Ciao Books Lovers,

come state? Io mi sto ancora riprendendo da una lunga febbre, raffreddore, gola infiammata e chi più ne ha più ne mette. L’unico lato positivo nell’essere rimasta a casa quasi una settimana è che sono riuscita a divorare l’ultimo fantasy pubblicato da Mondadori per iniziare il 2020 al meglio.

Sto parlando di Fiore di Sangue di Crystal Smith, uscito la scorsa settimana, e che già dalla copertina si prospetta bene. Ma voi dovete leggere il contenuto, e che contenuto… penso che è diventato uno dei miei libri preferiti, ed è sicuramente uno dei migliori fantasy in pubblicazione quest’anno. Non so a quando il seguito visto che in lingua originale esce questo giugno. C’è però anche da dire che sono molto curiosa di sapere come continua questa trilogia, anche perché in inglese il secondo volume ha come titolo il cognome di uno dei personaggi più misteriosi del libro, Kellan.

Ogni pagina di questo libro mi ha lasciata soddisfatta. Forse avrei cambiato qualche decisione di Aurelia, e magari fare più luce su alcuni misteri rimasti irrisolti, ma niente di più. Aurelia è la principessa di Renalt, e visto che il suo regno verrà governato dal suo fratellino lei sin da piccola è stata promessa a Valentin, principe di Achlev, dalla salute cagionevole.

Le cose ora stanno diventando difficili con il Tribunale – che cerca di eliminare ogni traccia di magia uccidendo le persone che ne fanno uso – soprattutto perché lei è accusata di praticare la stregoneria, e quindi deve partire per Achlev il prima possibile. Ma tutto comincia ad andare storto, tradimenti su tradimenti regnano nella narrazione. Alla fine arriva ad Achlev sola, senza posto dove andare né permesso di entrare in città. L’unica cosa che le rimane è la cavalla di Kellan.

Non faccio spoiler, ma Aurelia eventualmente entra in città grazie ad un misterioso ragazzo, e viene anche ospitata. Deve imparare a praticare la magia per un amico, deve rimanere nascosta per rimanere viva, ma cosa più importante deve trovare un modo per salvare Achlev.

L’elemento che io pensavo mancasse dalla lettura era l’amore, ma ben presto ho capito che ha richiesto solo un po’ di tempo per arrivare. In questo libro abbiamo tutti gli elementi che potevamo desiderare, un world-building fenomenale, personaggi tenaci, coraggiosi, e intrighi, segreti e una trama in grado di intrecciare tutto con maestria, senza farci capire niente fin al momento in cui l’autrice stessa ha voluto rivelarci dei dettagli cruciali.

Ma la parte che ho preferito… avete presente quando state leggendo, e ad un certo punto iniziate a farvi delle teorie come: ma non è che lui è…? Senza però avere niente di concreto per confermare la vostra teoria? Bhe quella è sempre la parte che preferisco della lettura, e c’è stata anche in questo libro, ed è stato bellissimo.

Non sono 5 stelle piene che do a questo libro, voglio rimanere ancora più sbalordita dal secondo libro, però 4 e mezzo se le è meritato.

Review Party - Fiore di Sangue di Crystal Smith

Quella di Aurelia di Renalt non è per niente una vita da principessa delle favole. Dotata di poteri straordinari, è costretta a nasconderli perché nel suo regno la legge vieta il ricorso alla magia e il Tribunale, un’istituzione speciale assetata di sangue, punisce spietatamente chiunque venga accusato di stregoneria o sorpreso a praticarla. Il suo destino, inoltre, è di sposarsi con un ragazzo che non ha mai incontrato di persona, principe ereditario del Regno di Achlev, per assicurare una pace duratura tra quest’ultimo e il suo regno. Quando però il suo segreto viene svelato, Aurelia è costretta a scappare dal palazzo. Sola e alla deriva, giunge in un nuovo regno, dove insperatamente ha la possibilità di ricominciare da zero. Fingendosi una comune suddita, infatti, per la prima volta da quando è nata può affrontare la sua vita in totale libertà. Qui finalmente scopre la felicità che un’esistenza lontana dagli intrighi politici e dai compromessi può regalare. Qui può mettere a frutto l’oscura magia che le scorre nelle vene e che la lega a una misteriosa e potentissima pianta chiamata sanguefoglia. Ma i fantasmi del passato non la lasciano in pace a lungo. Infatti, nel momento in cui verrà a conoscenza di un piano nefasto del Tribunale che minaccia l’esistenza stessa del suo regno, dovrà scegliere tra la sua nuova vita e quella che pensava di essersi lasciata alle spalle. Con la certezza che se non riuscirà ad agire prima che il Tribunale faccia la sua ultima mossa potrebbe perdere ben più della corona. “Fiore di sangue” è un romanzo dalle tinte cupe, un fantasy nel quale si intrecciano sensualmente magia, amore e intrighi.

Review Party - Fiore di Sangue di Crystal Smith

Review Party - Fiore di Sangue di Crystal Smith

Review Party - Fiore di Sangue di Crystal Smith

 

 

Review Party - Fiore di Sangue di Crystal Smith

Pubblicato da meandbooks

Mi chiamo Miriam e sono l'amministratore di Me and Books. Ho tante passioni, ma le più grandi sono la lettura e la scrittura, ed ho creato questo blog proprio per poter condividere le mie passioni. Penso che recensire un libro sia una cosa molto importante che richiede tempo e dedizione. A volte un lettore prima di scegliere un libro vuole sapere che quello che sta scegliendo è quello giusto, e le recensioni servono proprio per questo, per aiutare il lettore a scegliere. Ma questo è anche un modo per aiutare autore e case editrici a farsi conoscere. È anche per questo che pubblico gli articoli sia in italiano che in inglese, per non lasciare nessuno fuori. Vi chiedo di non esitare a pormi qualsiasi domanda sul mondo dell'editoria, spero solo di riuscire a fornire la risposta perfetta.