Crea sito

La sindrome di Didone – Tracotanza di Christina Mikaelson

La sindrome di Didone – Tracotanza di Christina Mikaelson

Ciao Books Lovers,

oggi vi parlo di un libro diverso dal solito, perché vi parlo di un self-published, il primo di una trilogia intitolata La sindrome di Didone, scritta da Christina Mikaelson. Il primo volume di chiama Tracotanza, ed è un bellissimo romance ambientato nella città eterna, Roma. Una cosa che devo assolutamente fare è ringraziare l’autrice per avermi contattata, perché è stato un vero piacere, una vera gioia leggere la storia di Caterina per quanto complicata essa possa essere.

Vi parlo brevemente della trama prima di passare alla mia opinione personale e a tutte le cose che spero ci saranno nel secondo libro, la mia mente è chiaramente volata oltre capitolo per capitolo.

Caterina è la tipica ragazza che si è inevitabilmente innamorata del suo migliore amico, Leonardo, ma ovviamente lui non lo sa, e per di più è fidanzato con la sua compagna di banco. Ma Cat è una di quelle persone dedite allo studio che non sanno davvero rapportarsi con i ragazzi, figuriamoci se hanno una cotta per loro.

Un giorno poi scopre che quasi tutta la scuola pensa che lei, per il fatto che non abbia mai avuto un fidanzato, sia lesbica. Questa cosa la sconvolge e non poco, allora una decide di andare con i suoi amici ad una festa, cosa che non aveva mai fatto prima, e sul momento per far tacere le dicerie su di lei dice di essere in realtà fidanzata.

Fidanzata con lui, Adriano Greco, il ragazzo più popolare della scuola, rappresentante d’istituto, il prototipo vivente di bellissimo e dannato, un vero rubacuori che però non ha mai avuto nessuno effetto su Cat avendo lei sempre avuto occhi solo per Leo. E cosa ancora più sbalorditiva lui accetta, non avendo altra scelta venendo ricattato, anche se in realtà lui lo fa per tutti altri motivi.

Inizia così la finta storia d’amore tra Cat e Adriano che farà innamorare noi lettori poco a poco, e creerà invece sentimenti contrastanti nei nostri due protagonisti. Adriano è un attore così bravo che nessuno sospetta mai sia una falsa, ma questo crea anche molte gelosie verso Cat, mettendola anche in pericolo a causa del passato e delle faide di Adriano.

Molto, ma davvero molto succede, e tanto deve ancora succedere prima della fine dell’anno scolastico appena iniziato. Tra feste, compleanni, drammi scolastici, e baci nel cortile scolastico sono sicura che ancora non abbiamo visto niente. Ma la domanda più bella è: riuscirà Cat a far ingelosire Leo così tanto da fargli dichiarare il suo amore per lei o no? E questa è una cosa che scoprirete nell’ultimissima riga dell’ultima pagina.

Questo libro mi ha davvero presa. Non leggevo così tanto in così poco tempo da molto, ho passato tre giorni interi senza fare altro se non leggere questo libro. Più che altro leggevo e leggevo nella speranza di un vero bacio tra Cat e Greco. Gli occhi alla fine lacrimavano XD ma il cuore sorrideva. E non vedo davvero l’ora che esca il secondo. Ho riferito tutto all’autrice ma mi sa che ci sarà da aspettare ancora un po’. Le ho anche riferito ciò che mi aspetto ci sia nei prossimi volumi :b come la gita a Barcellona, che però mi ha detto sarà alla fine del secondo volume, quindi probabilmente inizio del terzo, e io lo riferisco a voi per far accrescere la suspense. Poi una cosa che vorrei tanto leggere, e ci spero, e Adriano che fa lezioni di guida a Cat che ne ha davvero bisogno, perché anche suo padre ha gettato la spugna.

E poi durante la lettura mi ero appuntata alcune altre cose mentalmente che probabilmente avrei dovuto scrivere visto che me le sono scordata XD La mia mente a quanto pare non funziona più come una volta, ricordavo più cose una volta, ora la mia mente è riempita dalle lezioni universitaria.

Questa trilogia me la immaginerei molto come serie tv tipo Skam Italia, o Baby, ha quei toni romantici, e allo stesso tempo quei problemi adolescenziali che regnano in certe storie.

Ci sarebbero così tante cose da dire, ma di conseguenza così tanti spoiler da fare, che forse è meglio se mi fermo qua, ma spero proprio di aver fatto crescere la vostra curiosità verso questo libro, perché credetemi vale molto. In più se volete una copia autografata vi consiglio di scrivere in privato all’autrice su facebook o instagram, sarebbe un bellissimo regalo di Natale, e forse anche io stessa me lo autoregalerò per le festività.

Iron Flowers di Tracy Banghart

Pubblicato da meandbooks

Mi chiamo Miriam e sono l'amministratore di Me and Books. Ho tante passioni, ma le più grandi sono la lettura e la scrittura, ed ho creato questo blog proprio per poter condividere le mie passioni. Penso che recensire un libro sia una cosa molto importante che richiede tempo e dedizione. A volte un lettore prima di scegliere un libro vuole sapere che quello che sta scegliendo è quello giusto, e le recensioni servono proprio per questo, per aiutare il lettore a scegliere. Ma questo è anche un modo per aiutare autore e case editrici a farsi conoscere. È anche per questo che pubblico gli articoli sia in italiano che in inglese, per non lasciare nessuno fuori. Vi chiedo di non esitare a pormi qualsiasi domanda sul mondo dell'editoria, spero solo di riuscire a fornire la risposta perfetta.