Crea sito

Segnalazione – La Ladra di Neve di Danielle Paige

Buongiorno a tutti,

Perdonatemi se sono stata assente in questi giorni ma ero andata a Torino per la laurea di mio fratello.

Sono appena tornata e colgo subito l’occasione, in onore della sua uscita, di segnalarvi “La Ladra di Neve” di Danielle Paige, dal titolo originale “Stealing Snow”, in uscita oggi in Italia per la DeA.

Segnalazione - La Ladra di Neve di Danielle PaigeLa ladra di neve di Danielle Paige (DeA – 17 ottobre)

Per sedici, lunghi anni Snow ha vissuto rinchiusa in un ospedale psichiatrico. Ma di una cosa è sempre stata certa: lei non è mai stata pazza. Ogni notte, incontra nei suoi sogni un uomo bellissimo e misterioso che la incita a fuggire e a scoprire la verità sul suo passato. Finalmente, grazie all’aiuto del suo unico amico Bale, Snow riesce a fuggire dall’ospedale e a rifugiarsi in un bosco poco lontano. Qui il confine tra sogno e realtà diventa presto labile, finché Snow si ritrova in un altro mondo. Un mondo dove ogni cosa è di ghiaccio. È Algid, il Regno di Neve. Tra terribili inganni, fughe rocambolesche e amori impossibili, Snow scopre un segreto antico: è lei l’erede al trono di Algid, figlia di un tiranno disposto a ucciderla pur di preservare il potere. Ma adesso che Snow ha ritrovato se stessa reclama ciò che è suo, e per averlo è pronta a combattere.

E niente, volevo solamente farvi sapere di questa stupenda pubblicazione.

Se avete intenzione di leggerlo fatemelo sapere. Io di sicuro lo farò.

Domani pubblicherò il Book Haul dei libri acquistati a Torino e non solo.

A presto,

Miriam.

Pubblicato da meandbooks

Mi chiamo Miriam e sono l'amministratore di Me and Books. Ho tante passioni, ma le più grandi sono la lettura e la scrittura, ed ho creato questo blog proprio per poter condividere le mie passioni. Penso che recensire un libro sia una cosa molto importante che richiede tempo e dedizione. A volte un lettore prima di scegliere un libro vuole sapere che quello che sta scegliendo è quello giusto, e le recensioni servono proprio per questo, per aiutare il lettore a scegliere. Ma questo è anche un modo per aiutare autore e case editrici a farsi conoscere. È anche per questo che pubblico gli articoli sia in italiano che in inglese, per non lasciare nessuno fuori. Vi chiedo di non esitare a pormi qualsiasi domanda sul mondo dell'editoria, spero solo di riuscire a fornire la risposta perfetta.