Stranger Things: Suspicious Minds di Gwenda Bond

Stranger Things: Suspicious Minds di Gwenda Bond

Stranger Things: Suspicious Minds di Gwenda Bond

Buongiorno Books Lovers,

Quanto sapete di Stranger Things? Avete visto la serie tv? Io non ho visto tutte e tre le stagioni, però so cose che voi non sapete. Se volete scoprire da dove arriva Undici e volete scoprire di più su tutto ciò che la riguarda e di più sul progetto di Hawkins allora dovete leggere anche voi Suspicious Minds di Gwenda Bond edito Sperling & Kupfer.

Io in realtà arrivo un po’ in ritardo con questa recensione visto che il libro è uscito il 30 Aprile, ma ormai una delle mie frasi preferite è diventata “meglio tardi che mai”, e finalmente ho finito di leggere anche questo libro bellissimo e pieno di sorprese. Gwenda Bond ha un modo di scrivere particolare, descrittivo e riflessivo al punto giusto e davvero molto scorrevole. Non vi fa arrivare ad un punto e dire “Non ho capito bene il senso di questa parte”, sembra quasi pensare a tutto mentre scrive, non tralascia nulla.

Non arriverete a Undici prima della fine del libro, ma servirà tutto a farvi scoprire di più su come è nato il progetto, e scoprirete chi è il Dottor Brenner, Terry, Alice, Gloria, Ken, Andrew e molti altri personaggi importanti nella storia di Stranger Things.

Ogni capitolo vi spingerà a continuare e leggere il prossimo, e il prossimo ancora fino ad arrivare alla fine che vi farà rimanere a bocca aperta ma allo stesso tempo farà molto chiarezza.

Amo molto quando da una serie tv fanno dei libri per svelare segreti mai trattati nella serie. Di Stranger Things ormai sono usciti molti libri, ma i migliori, quelli che davvero svelano qualcosa sono questo e Buio sulla Città sempre edito Sperling. Se la serie Tv vi è piaciuta quindi, o magari avete bisogno di qualcosa in più per convincervi leggete questi due libri.

Stranger Things: Suspicious Minds di Gwenda Bond

Tutto inizia da qui… Stati Uniti, estate 1969. Una scintillante auto nera varca i cancelli del laboratorio che emerge sinistro dai boschi di Hawkins, in Indiana. L’uomo alla guida è Martin Brenner, lo scienziato che dirigerà una sperimentazione top secret finanziata dal governo. È lì per valutare le cavie umane che lo staff medico ha scelto. Nessuna, a suo giudizio, è all’altezza. Nessuna mostra il potenziale di cui hanno bisogno per ottenere risultati straordinari. Se vogliono far sì che quel progetto segreto allarghi le frontiere della mente umana, occorrono candidati speciali. Come la bambina che ha portato con sé: ha solo cinque anni, un numero al posto del nome e doti così sorprendenti da rendere necessario un rigoroso protocollo di sicurezza. Terry Ives è una ragazza curiosa e irrequieta. Studia all’Università dell’Indiana e fa la cameriera per mantenersi. Invidia i coetanei che, in città come San Francisco e Washington, stanno cambiando il mondo con le loro contestazioni e battaglie civili. Quando viene a sapere che l’università è in cerca di volontari per un ambiguo esperimento psichiatrico, sente che dietro c’è qualcosa di importante e decide di partecipare. Non resterà a guardare dalle retrovie: potrebbe essere la grande occasione per diventare finalmente protagonista della storia. Non sa ancora che rischia di diventarne vittima. Perché dietro quel progetto – nome in codice: MK ULTRA – si nasconde una pericolosa cospirazione, e a Terry non basterà il suo coraggio per combatterla. Occorrono forze sovrumane, come quelle di una bambina che vive nascosta in un laboratorio, ha solo cinque anni e un numero al posto del nome: Otto. E così, mentre il mondo intorno brucia, nella piccola città di Hawkins bene e male si sfidano in una guerra segreta, che ha per campo di battaglia la mente umana.

Stranger Things: Suspicious Minds di Gwenda Bond

Stranger Things: Suspicious Minds di Gwenda Bond

 

Stranger Things: Suspicious Minds di Gwenda Bond

 

 

Recensioni , , , , , , , , , , , , , ,

Informazioni su meandbooks

Mi chiamo Miriam e sono l'amministratore di Me and Books. Ho tante passioni, ma le più grandi sono la lettura e la scrittura, ed ho creato questo blog proprio per poter condividere le mie passioni. Penso che recensire un libro sia una cosa molto importante che richiede tempo e dedizione. A volte un lettore prima di scegliere un libro vuole sapere che quello che sta scegliendo è quello giusto, e le recensioni servono proprio per questo, per aiutare il lettore a scegliere. Ma questo è anche un modo per aiutare autore e case editrici a farsi conoscere. È anche per questo che pubblico gli articoli sia in italiano che in inglese, per non lasciare nessuno fuori. Vi chiedo di non esitare a pormi qualsiasi domanda sul mondo dell'editoria, spero solo di riuscire a fornire la risposta perfetta.

Precedente L'opale perduto di Lauren Kate Successivo Crazy Love di Laurelin Page

Un commento su “Stranger Things: Suspicious Minds di Gwenda Bond

  1. Ho amato la serie TV, e non nascondo che mi piacerebbe leggere anche qualche romanzo al riguardo… Questo infatti sembra proprio bello 🤗🤗🤗

I commenti sono chiusi.