Crea sito

Review Party – Nevernight: Mai Dimenticare di Jay Kristoff

Review Party – Nevernight: Mai Dimenticare di Jay Kristoff

Review Party - Nevernight: Mai Dimenticare di Jay Kristoff

Review Party - Nevernight: Mai Dimenticare di Jay Kristoff

Carissimi Books Lovers,

è finalmente oggi in uscita l’intera trilogia Nevernight di Jay Kristoff. Grazie Oscar Mondadori per questi tre titoli fenomenali pubblicati tutti in un giorno così da non farci rimanere troppo in attesa; il miglior regalo di fine estate e fine vacanze è proprio questo.

Se non avete seguito le prime tre tappe del blogtour date un occhiata al banner qui sopra e passate dai vari blog, vi terremo impegnati fino all’11 settembre quindi avrete molte informazioni da assimilare in questi giorni.

Review Party - Nevernight: Mai Dimenticare di Jay Kristoff

Ma io devo subito parlarvi di questo libro, devo finalmente sfogarmi. Perché se pensate che Nevernight è una trilogia convenzionale, un normale fantasy con niente di diverso da tutti gli altri libri che avete letto, con una ragazzina come protagonista che non ha niente di particolare… allora non avete capito proprio niente di questo libro. Nevernight già mostra un sacco dalle sue copertine elaborate, sia italiane che originali. Ma la vera sostanza è quella che sta dentro. Nevernight è una trilogia sanguinaria, che sconsiglio ai deboli di stomaco per il sangue, la violenza e le scene esplicite che presenta, e allo stesso tempo lo consiglio a tutti gli altri lettori che finalmente nella loro vita vogliono leggere qualcosa di diverso che li stupirà dall’inizio fino alla fine. Questo libro vi farà dubitare della sanità mentale dell’autore, ma vabbè quello capita. Vi renderete però conto che nonostante Mia, la protagonista abbia solo 16 anni, questo libro è tutt altro che uno young adult; non so nemmeno se possa rientrare nel new adult, ma ciò che posso dirvi per certo è che proverete a confrontare questi libri con quelli di King, con quelli di Martin, forse anche con quelli della Maas, ma non ci riuscirete, perché Nevernight è una trilogia a sè che non rispetta nessun canone.

Ma fatemi dire anche qualcosa dei personaggi. Di Mia già vi ho detto qualcosa, e vi assicuro che quello che ho detto non rende giustizia, però lei è una vera badass che non si ferma di fronte a niente, non ha paura di niente. Ma in questo libro sono molti i personaggi da amare, che siano cattivi o no, anche se dei veri buoni non se ne vede nemmeno l’ombra. Un altro personaggio che mi ha colpito molto è stato Tric. Ad inizio lettura non mi sarei mai aspettata di trovare anche un po’ di amore e invece c’è stato eccome, e mi ha reso molto più soddisfatta di questo libro di quanto avrei mai immaginato. E poi c’è lei, il personaggio che alla fine si può dire sia il più misterioso di tutti, lei che ha complottato senza farsi mai scoprire, e si dai Kristoff può anche non essere nel pieno delle sue facoltà mentali con questo libro – scherzo – però la sua maestria nel confondere il lettore con piccoli dettagli è da veri maestri.

A questo punto il mio problema si pone con la recensione del secondo libro, ma sono certa che troverò anche li un sacco di cose da dire. Tutte belle si spera. E mi sto tenendo anche un paio di dettagli da rivelare nella prossima recensione così da mantenere la suspense.

E quasi dimenticavo di dirvi qualcosa sul miglior personaggio in assoluto, Messer Cortese, un non-gatto, un ombra in grado di intendere e di volere, un consigliere, ed anche un protettore se se ne presenta l’occasione. Un personaggio misterioso sul quale vorrei scoprire qualcosa in più. Sono molti i punti da dover aggiudicare a Kristoff per queste sue opere. Ma vi voglio rivelare ancora un altro dettaglio. Le parti scritte in corsivo narrano scene del passato della nostra protagonista, cosa che rende il tutto ancora più intrigante.

Per il resto vi lascio la trama, breve e concisa, ma spero davvero che quello che ho detto fin’ora basti per farvi leggere la trilogia intera, perché la Oscar si è anche impegnata non solo con la traduzione ma anche con la grafica esterna del libro stesso, e dulcis in fundo, ci sono anche le mappe all’interno…

Review Party - Nevernight: Mai Dimenticare di Jay Kristoff

Review Party - Nevernight: Mai Dimenticare di Jay Kristoff

 

In un mondo illuminato da tre soli che non tramontano mai, la giovane Mia Corvere approda alla Chiesa Rossa, una sorta di “Hogwarts dei sicari”. Vuole diventare un’assassina per vendicare la sua famiglia. Riuscirà ad entrare nell’esclusiva accademia?

Review Party - Nevernight: Mai Dimenticare di Jay Kristoff

Review Party - Nevernight: Mai Dimenticare di Jay Kristoff

 

 

Review Party - Nevernight: Mai Dimenticare di Jay Kristoff

Pubblicato da meandbooks

Mi chiamo Miriam e sono l'amministratore di Me and Books. Ho tante passioni, ma le più grandi sono la lettura e la scrittura, ed ho creato questo blog proprio per poter condividere le mie passioni. Penso che recensire un libro sia una cosa molto importante che richiede tempo e dedizione. A volte un lettore prima di scegliere un libro vuole sapere che quello che sta scegliendo è quello giusto, e le recensioni servono proprio per questo, per aiutare il lettore a scegliere. Ma questo è anche un modo per aiutare autore e case editrici a farsi conoscere. È anche per questo che pubblico gli articoli sia in italiano che in inglese, per non lasciare nessuno fuori. Vi chiedo di non esitare a pormi qualsiasi domanda sul mondo dell'editoria, spero solo di riuscire a fornire la risposta perfetta.