Crea sito

L’ombra del tempo passato di James Islington

L’ombra del tempo passato di James Islington

L'ombra del tempo passato di James Islington

Buongiorno Books Lovers,

Giusto due giorni fa, il 18, è uscita per Fanucci l’intera trilogia fantasy scritta da James Islington. Ho aspettato questo momento per mesi, inizialmente dovevano uscire a novembre questi libri, ma finalmente è arrivato il momento in cui ho potuto leggere L’ombra del tempo passato e non rimpiango neanche un secondo perché ne è valsa totalmente la pena.

Vi dico la verità, il prologo non è stato dei migliori, ovviamente continuando la lettura tutto diventa più chiaro ma inizialmente non aveva molto senso e avevo iniziato a pensare che questo libro non mi sarebbe piaciuto, ma già dal primo capitolo sono stata smentita. La storia prende un sacco, è più scorrevole di quanto si possa pensare e scoprire questi nuovi personaggi misteriosi rende tutto più interessante. I loro nomi sono Davian, Wirr e Asha, e il momento più intenso e interessante di questo libro è proprio quando questi 3 sono costretti a dividersi, senza sapere chi è ancora vivo e chi no, la vera suspense e l’attaccamento alle pagine sta proprio nel viaggio di ritrovamento.

Ciò che attira il lettore a continuare la lettura mentre si va avanti sono proprio i misteri, i colpi di scena quando uno meno se li aspetta, e poi tutti i dettagli cruciali che vengono rivelati poco alla volta, con grande maestria, e non tutti nei stessi punti, per non lasciare mai scene vuote e noiose, c’è sempre qualcosa di interessante e nuovo da scoprire.

In questo mondo la magia è divisa in due, quella praticabile e quella proibita come in ogni storia che si rispetti e, anche se io non ho mai letto Sandersen – autore molto apprezzato – James Islington ha scritto e ispirato qualche aneddoto di questa sua trilogia su delle storie di Sandersen quindi se apprezzate questo autore allora apprezzerete di sicuro la Licanius Trilogy.

Come ogni high fantasy che si rispetti la storia è accompagnata da una bellissima mappa per accompagnare il lettura durante tutta la storia senza perdersi nulla del world-building, anche questo ben fatto. Sarà che ancora sono incantata dalla lettura o perché non ce ne sono, ma in questo momento non riesco proprio a trovare dei difetti a questa storia. Sarà che l’ho anche letta nel momento giusto, senza nessuna forzatura da scadenze o review party e l’ho apprezzato appieno. Magari a mente fredda mi verrà in mente qualccosa di negativo, ma per il momento tutto ciò a cui riesco a pensare è la sua bellezza, e non vedo l’ora di completare la lettura dell’intera trilogia. Per la valutazione non sono 5 stelle piene, ma ci vanno molto vicino.

L'ombra del tempo passato di James Islington

Sono passati vent’anni da quando gli Augurs, considerati alla stregua di divinità, sono stati spodestati e uccisi. Ora, chi una volta li serviva – i Talenti – sono stati risparmiati solo perché hanno accettato i Quattro Canoni della ribellione, limitando enormemente i propri poteri. Come giovane Talento, Davian soffre le conseguenze di una guerra persa prima che nascesse. Lui e i suoi amici sono disprezzati dai più al di fuori delle mura della scuola per i magici poteri che non possono più esercitare… poteri che Davian, anche con i migliori sforzi, non riesce a controllare. Peggio ancora, con l’avvicinarsi del test finale e delle gravose conseguenze nel caso dovesse fallire, il tempo per superare le sua paure si sta esaurendo rapidamente. Quando però scopre di essere in grado di gestire i poteri proibiti degli Augurs, mette in moto involontariamente una catena di eventi che cambieranno la sua vita e scuoteranno il mondo per sempre…

L'ombra del tempo passato di James Islington

L'ombra del tempo passato di James Islington

 

 

 

L'ombra del tempo passato di James Islington

Pubblicato da meandbooks

Mi chiamo Miriam e sono l'amministratore di Me and Books. Ho tante passioni, ma le più grandi sono la lettura e la scrittura, ed ho creato questo blog proprio per poter condividere le mie passioni. Penso che recensire un libro sia una cosa molto importante che richiede tempo e dedizione. A volte un lettore prima di scegliere un libro vuole sapere che quello che sta scegliendo è quello giusto, e le recensioni servono proprio per questo, per aiutare il lettore a scegliere. Ma questo è anche un modo per aiutare autore e case editrici a farsi conoscere. È anche per questo che pubblico gli articoli sia in italiano che in inglese, per non lasciare nessuno fuori. Vi chiedo di non esitare a pormi qualsiasi domanda sul mondo dell'editoria, spero solo di riuscire a fornire la risposta perfetta.