L’alchimia degli opposti di Federica Soprani e Lucia Guglielminetti

L’alchimia degli opposti di Federica Soprani e Lucia Guglielminetti

L'alchimia degli opposti di Federica Soprani e Lucia Guglielminetti

Ciao Books Lovers,

devo assolutamente parlarvi de L’alchimia degli opposti di Federica Soprani e Lucia Guglielminetti edito Saga Edizioni che ringrazio infinitamente della copia che custodirò con molta cura, in attiva di affiancare il primo volume col suo secondo di prossima uscita.

Ci sarebbero tante cose da dire su questo libro, e allo stesso tempo non saprei cosa dirvi per evitare spoiler, ma allo stesso tempo farvi innamorare, come mi sono innamorata io, di Guillame e Raistan. Eppure, se leggerete il libro, questo succederà sin dal primo capitolo, senza dubbio. Iniziamo magari a parlare del genere.

L’alchimia degli opposti è un urban fantasy, M/M, i quali personaggi sono appunto Guillame e Raistan, che nel corso della storia verranno affiancati da altri. I due sono vampiri, e quindi premetto anche che ci sarà abbastanza sangue e violenza, come d’altronde ogni storia che coinvolga dei vampiri, non c’erano dubbi su questo.

La vera bellezza del libro però è il modo in cui è scritto. Scorrevole, si legge da solo, ed ha ciò che io preferisco in un libro, dei capitoli corti. Al suo interno invece, è ulteriormente suddiviso in libri. Questo primo volume raccoglie, diciamo, le prime 6 storie, più un racconto natalizio, con protagonisti i nostri due vampiri spietati.

Vi dicevo, la storia prende sin dalle prime pagine perché trasmette curiosità. Da subito vengono introdotti i due protagonisti, e da subito si incontrano, ed è proprio da qui che inizia quello che sarà un lungo e travagliato viaggio per Raistan e Guillame, l’Olandese e il Francese. Il loro è un rapporto amore e odio, Guillame palesa da subito il suo interesse nei confronti di Raistan, ma quest’ultimo è il solitoria, sempre burbero, sulle difensive. Sarà bello vedere, pagina dopo pagina, un avvicinamento graduale tra i due, fino alla dipendenza l’uno dall’altro.

L’alchimia degli opposti  è un agglomerato di emozioni. A volte rabbia, a volte gioia, ma in quella pagina, pagina 161, il suo correre, l’abbraccio, in quel momento c’era solo sollievo mentre leggevo quelle parole assuefanti.

Ma come sfondo a questa storia c’è molto più di un amore complicato. Ci saranno molte difficoltà tra i due, esterne ed interne. E vi faccio un piccolo spoiler. Ad un certo punto arriveranno anche dei licantropi. Le sorprese non finiscono mai. Alla fine di ogni capitolo, arrivavo all’ultima parola con la premessa fosse l’ultima, per ritrovarmi poi a leggere un altro capitolo. L’alchimia degli opposti è una bellissima storia, da non sottovalutare.

E al salone del libro ho potuto incontrare Federica Soprani, una delle due autrici, che avevo già amato con Il cammino del sapiente. Conoscerla di persona è stato emozionante perché ho potuto dare un volto e una personalità alla persona che ha creato due delle storie che mi sono piaciute di più questo autunno.

Solo un paragone devo fare con il cammino del sapiente, o meglio col suo stile di scrittura. Questa è stato molto più scorrevole, questo è stato leggermente più lentino, ma ciò non definisce affatto la qualità della storia. 4.5 stelle per L’alchimia degli opposti.

L'alchimia degli opposti di Federica Soprani e Lucia Guglielminetti

Londra, una sera qualunque.
Due antichi vampiri si ritrovano per caso nello stesso locale notturno, uno dei tanti che bazzicano per attenuare la noia di un’esistenza interminabile.
Guillaume de Joie, francese, bello e letale come una meravigliosa pianta carnivora.
Raistan Van Hoeck, olandese, affascinante, feroce, del tutto imprevedibile, e ancora così spaventosamente legato alle passioni umane.
Guillaume non si può sottrarre a una sfida così irresistibile.
Dopo un primo, tempestoso incontro, i due immortali si rendono conto che c’è qualcosa nell’altro che stuzzica la rispettiva curiosità e decidono di approfondire la conoscenza. Scopriranno così un bisogno reciproco che nessuno dei due è disposto ad ammettere. Riusciranno a mettere a tacere i fantasmi del passato che li vogliono condannati alla solitudine eterna?
Tra spaventose disavventure nel mondo degli umani e le insidie della politica vampira, i primi cinque racconti di una vicenda in cui l’alchimia è tutto.

L'alchimia degli opposti di Federica Soprani e Lucia Guglielminetti

L'alchimia degli opposti di Federica Soprani e Lucia Guglielminetti

L'alchimia degli opposti di Federica Soprani e Lucia Guglielminetti

Pubblicato da Me and Books

Mi chiamo Miriam e sono l'amministratore di Me and Books. Ho tante passioni, ma le più grandi sono la lettura e la scrittura, ed ho creato questo blog proprio per poter condividere le mie passioni. Penso che recensire un libro sia una cosa molto importante che richiede tempo e dedizione. A volte un lettore prima di scegliere un libro vuole sapere che quello che sta scegliendo è quello giusto, e le recensioni servono proprio per questo, per aiutare il lettore a scegliere. Ma questo è anche un modo per aiutare autore e case editrici a farsi conoscere. È anche per questo che pubblico gli articoli sia in italiano che in inglese, per non lasciare nessuno fuori. Vi chiedo di non esitare a pormi qualsiasi domanda sul mondo dell'editoria, spero solo di riuscire a fornire la risposta perfetta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.