Crea sito

Darkdeep: i segreti di Steel Cove di Ally Condie e Brendan Reichs

Darkdeep: i segreti di Steel Cove di Ally Condie e Brendan Reichs

Darkdeep: i segreti di Steel Cove di Ally Condie e Brendan Reichs

Ciao Books Lovers,

come state procedendo con le vostre letture? Io finalmente mi sono messa a leggere Darkdeep e mi è piaciuto molto più di quanto mi ero aspettata.

E’ un libro lineare, pieno di avventura, e amicizia, e a volte anche paura. Carinissimo nel contenuto e bellissima la copertina della Mondadori che si è attenuta a quella originale.

I protagonisti sono Nico, Emma e Tyler, e poi avremo l’aggiunta di Opal. I primi tre sono sempre insieme, e anche se hanno caratteri diversi sono migliori amici. Opal era amica di Nico una volta, ma poi la sua famiglia ha cambiato quartiere e si sono un po’ allontanati l’un l’altra. Eppure sono tutti e quattro insieme, dopo un avventimento spiacevole con il bullo Logan, a trovare Darkdeep, o buiofondo in italiano.

Still Cove è un luogo in cui non ci va mai nessuno, è pericoloso e circolano storie di un mostro che vive là sotto. Ma quando Logan scaraventa il drone di Nico, costruito da lui e costatogli un sacco di soldi, il ragazzo è costretto a scendere là sotto, e i suoi amici lo seguono.

Qui scoprono un isola di cui nessuno sapeva l’esistenza, una barchetta a remi per arrivarci, e sull’isola, su un laghetto, una casa di legno galleggiante, e nello scantinato della casa lui, il buiofondo, un cerchio d’acqua in grado di creare cose inimmaginabili solo leggendo la mente di chi vi si immerge.

Ed è proprio con questa scoperta che l’avventura inizia, perché anche se inizialmente i ragazzi hanno preso il buiofondo come un gioco, non lo è affatto, è molto di più, ed è un qualcosa di molto più pericoloso di quanto possa sembrare.

Dovrete arrivare fino alla fine della lettura per scoprirne di più, e anche allora dovrete aspettare per il secondo volume, sperando venga pubblicato. Non ne avrete mai abbastanza di questi 4 ragazzi, che alla fine diventeranno in 5, e nella copertina in originale del terzo volume della trilogia in uscita quest’anno in inglese possiamo vedere ben 6 figure. Chissà chi altro si aggiungerà a questo gruppo di ragazzi e se riusciranno davvero a capire cos’è il buiofondo, e come sconfiggerlo…

Darkdeep: i segreti di Steel Cove di Ally Condie e Brendan Reichs

Darkdeep: i segreti di Steel Cove di Ally Condie e Brendan Reichs

 

La scogliera di Still Cove è zona off limits: pareti a strapiombo, acque gelide e nebbia perenne. Ma quando Nico scivola giù, Emma, Tyler e Opal non possono che scendere nella baia maledetta per cercarlo. E, oltre all’amico, trovano qualcosa di inaspettato. Dalla bruma emerge un’isola selvaggia che non dovrebbe trovarsi lì e che racchiude un lago perfettamente immobile, un cerchio di oscurità che pare un buco nel mondo. In mezzo, un edificio maestoso e fatiscente attira a sé i quattro amici. Esplorandolo, i ragazzi trovano collezioni di oggetti misteriosi e un pozzo sotterraneo, un vortice di tenebra famelica. Quel nero abisso assorbe i loro sogni e chiama, chiama, sempre più vorace, sempre più potente. Che cosa ci sarà dentro? O forse è meglio chiedersi: che cosa ne verrà fuori?

Darkdeep: i segreti di Steel Cove di Ally Condie e Brendan Reichs

Vi auguro una buona lettura di questo libro a:

Darkdeep: i segreti di Steel Cove di Ally Condie e Brendan Reichs

Darkdeep: i segreti di Steel Cove di Ally Condie e Brendan Reichs

 

 

Darkdeep: i segreti di Steel Cove di Ally Condie e Brendan Reichs

Pubblicato da meandbooks

Mi chiamo Miriam e sono l'amministratore di Me and Books. Ho tante passioni, ma le più grandi sono la lettura e la scrittura, ed ho creato questo blog proprio per poter condividere le mie passioni. Penso che recensire un libro sia una cosa molto importante che richiede tempo e dedizione. A volte un lettore prima di scegliere un libro vuole sapere che quello che sta scegliendo è quello giusto, e le recensioni servono proprio per questo, per aiutare il lettore a scegliere. Ma questo è anche un modo per aiutare autore e case editrici a farsi conoscere. È anche per questo che pubblico gli articoli sia in italiano che in inglese, per non lasciare nessuno fuori. Vi chiedo di non esitare a pormi qualsiasi domanda sul mondo dell'editoria, spero solo di riuscire a fornire la risposta perfetta.