NETFLIX Book Tag!!

Netflix book tag

Ehilà ragazzi.

Perdonate l’enorme ritardo di questo articolo. 🙁

E’ passato veramente molto tempo dall’ultimo book tag che ho fatto, e considerando quanto mi diverto a farlo, ne porto uno nuovo sul blog, visto sul blog di Clarissa, Questione di libri.

Netflix è un sito fantastico che propone una varietà esorbitante di film e serie TV, nuove e vecchie. Continua a leggere

Captive Prince by C. S. Pacat

captive prince

Happy weekend.

My review for this week is on “Captive Prince” by C. S. Pacat, published little by Berkley.

Captive prince is a fantasy / new adult, small, interesting, engaging and full of passion.

The reading is sliding at the beginning and at the end, but in the middle of the story I found it a bit sluggish, which initially had made doubt of finishing it, but arrived at the last 50 pages the story took over and I ended up in a second.

The story, in short, because otherwise I would tell you the full book, is set in a world created by the author and talks about Damen, Prince of Akielos, who was stripped of his kingdom by his brother after his father’s death. He was sent as a sex slave without anyone knowing his true identity, to Prince Laurent of Vere, who at ten months from the beginning of the story will become King.

Laurent doesn’t like him at all. The prince is a private type and everyone is aware, that’s why he doesn’t appreciate the gift that is being made to him by Castor. He will also whip Damen many times for a trivial thing.

Everything changes when Laurent is attacked and poisoned and Damen saves his life.

But can Damen get into his heart?

And more importantly for him, he will be able to return home where his brother is in command and his lover is pragnant, ready to donate a heir to Castor?

You will discover everything just by buying it and reading it.

Will I continue the trilogy?

Yes, I will because I absolutely want to see how the story goes between Damen and Laurent, but i don’t know when because I don’t have the material time to read two books on my own, seen that I have so many reviews for the publishers to do, but be sure that when I read them I’ll let you know how I found it. Though anyway, just reading about Laurent and Damen make you ship them.

Let me know if there is any article you would like to see on the blog and I will do a thought.

I remember you to follow me on social and subscribe to the newsletter for exclusive news and unboxing.

Best Wishes,

Miriam.

Il principe prigioniero di C. S. Pacat

il principe prigioniero

Buon fine settimana.

La mia recensione per questa settimana è su “Il principe prigioniero” di C. S. Pacat, pubblicato da poco dalla Triskelle Reverse.

Il libro è un fantasy/new adult, piccolo, interessante, coinvolgente e pieno di passione.

La lettura è scorrevole all’inizio e alla fine, ma nella narrazione centrale l’ho trovata un po’ lenta, cosa che inizialmente mi aveva scoraggiata, ma arrivata alle ultime 50 pagine la storia ha preso il sopravvento e l’ho finito in un batter d’occhio.

La storia, in breve, perché altrimenti vi racconterei il libro per intero, è ambientato in un mondo creato dall’autrice e parla di Damen, principe di Akielos, che è stato cacciato dal suo regno da suo fratello dopo la morte di suo padre. E’ stato mandato come schiavo sessuale, senza che nessuno sia a conoscenza della sua vera identità, al principe Laurent di Vere che a dieci mesi dall’inizio della storia diventerà Re.

A Laurent, Damen, non piace affatto. Il principe è un tipo riservato e tutti ne sono a conoscenza, ecco perché non apprezza il regalo che gli viene fatto. Lo farà anche frustare, per molte volte, per una cosa banale.

Tutto cambia quando Laurent viene attaccato e avvelenato e Damen gli salva la vita.

Ma riuscirà Damen ad entrare nel suo cuore?

E cosa ancora più importante per lui, riuscirà a tornare a casa dove suo fratello è al comando e la sua amante è incinta, pronta a partorire un erede per Castor?

Potrete scoprire il tutto semplicemente comprandolo e leggendolo.

Continuerò la trilogia?

Si, lo farò perché voglio assolutamente vedere come va a finire la storia tra Damen e Laurent, ma sempre se la Triskell decide di tradurre i due volumi restanti. Non ho il tempo materiale per leggere due libri per fatti miei, tante sono le recensioni per le CE da fare, ma state sicuri che quando li leggerò vi farò sapere come li ho trovato, perché comunque, appena leggete di Laurent e Damen vi parte la ship.

Fatemi sapere se c’è qualche articolo che vi piacerebbe vedere sul blog e ci farò un pensierino.

Vi ricordo di seguirmi sui social e iscrivervi alla newsletter per avere notizie e unboxing in esclusiva.

A presto,

Miriam.

Cenerentola di sangue di Victory Storm

cenerentola

Buon pomeriggio e buon fine settimana a tutti.

Ritorno con la recensione di Cenerentola di sangue di Victory Storm, pubblicato dalla Elister edizione con cui ho stretto da poco un’affiliazione.

Inizio col dirvi che Victory Storm è un’autrice strepitosa. Le sue storie fantasy si incentrano in un mondo in cui vampiri, lupi, cacciatori e stregoni cercano di vivere pacificamente.

La sua prima trilogia, che ho avuto occasione di leggere anni fa e ho trovato molto coinvolgtente, è stata sempre pubblicata con la Elister e si intitola “Trilogia di Sangue”.

Il libro di cui vi parlo oggi, che ho appena finito di leggere, è uno spin off della prima serie, ambientata 23 anni dopo la storia originale e ha una sua totale indipendenza, quindi chiunque può leggerlo, e di conseguenza lo consiglio a chiunque piace il genere fantasy e anche a chi piace il genere romance/new adult, perché sono presenti alcune scenette vietate ai minori, ma sono veramente poche, ciò sta a significare che è adatto a quasi tutti i tipi di lettori, anche per quelli che non vogliono leggere un libro troppo lungo.

Le vicende seguono April, figlia del capo dell’ordine della croce insanguinata il cui compito è quello di portare la pace tra le razze, (Alla fine del libro trovato un glossario per queste cose) i suoi cugini e i suoi zii, a cui tiene molto, anche se non sono parenti di sangue, e Vane, uno dei vampiri più antichi.

April è una ragazza diligente che non ha mai disobbedito ai suoi genitori, ma tutto cambia una notte quando ricevono un invito da parte di Vane per una festa in maschera. I suoi genitori non vogliono andarci, ma lei si, quindi, fino a mezzanotte prende il posto di sua cugina Elisabeth; nessuno noterà la differenza essendo in maschera.

Ma dopo un’incontro con Vane, lui rimane ossessionato da lei e deve a tutti i costi scoprire la sua vera identità. Ma ciò che lo ossessiona di più è il suo sangue, da un sapore che non aveva mai provato prima, che gli concede dei poteri straordinari, tra cui quello di camminare alla luce del sole senza bruciarsi.

Succede molto tra i due. Tra alti e bassi; attrazione e repulsione; il tutto raccontato in poche pagine che racchiudono una storia d’amore immensa.

Se volete sapere come va a finire la loro storia l’unica cosa che vi rimane da fare è andare a leggerlo.

Vi ricordo inoltre di iscrivervi alla newsletter e di venire a seguirmi sui social (facebook, instagram, twitter e goodreads) per commenti e video unboxing in esclusiva.

A presto,

Miriam.

cenerentola

Supernatural – Serie TV #4 :-p

supernatural

Ciao a tutti,

per questo mese ho scelto di proporvi la mia Serie Tv preferita in assoluto, la prima che ho visto, che seguo da ormai 10 anni e aspetto con ansia, ogni volta, che la nuova stagione esca.

Sono praticamente ossessionata da Supernatural. So tutto sui suoi protagonisti, sulle loro età e vite private.

Ma questo non è importante perché mi fa sembrare una stalker :p

L’importante è come la serie riesce  a travolgerti nella sua storia. Ogni stagione, anche se i personaggi sono gli stessi, la storia principale che segue l’intera stagione cambia, seguendo un mistero diverso. Ma la cosa che intriga di più, a parte il fascino smisurato di Sam e Dean, è che sono cacciatori, non solo di demoni, ma di lupi mannari, vampiri, poltergeist, fantasmi, creature dal nome impossibile da pronunciare, Dei e molto altro ancora.

Così tante creature che dopo 12 stagioni ho persino perso il conto.

E anche se molte volte cacciano la stessa cosa, lo fanno sempre in modi talmente differenti.

Durante le varie stagioni scoprono un sacco di cose sul loro passato presente e futuro – come ad esempio la causa della morte della loro madre – e molte persone e amici – come molti cacciatori che conoscono i Winchester di fama per tutte le cose che hanno cacciato e ucciso.

Ad ottobre andrà in onda la 13esima stagione, ma io spero tanto che ci sarà una 14esima e una 15esima, e anche di più.

I produttori hanno dichiarato che lo show andrà avanti fino a che i due protagonisti vorranno, finché non si stancheranno di recitare le stesse parti.

Vi lascio adesso delle piccole trame, qui di seguito, per le varie stagione, e spero proprio che inizierete a guardarlo, anche se le stagioni sono tante.

supernatural

Stagione 1

John Winchester non dà più sue notizie da settimane. Dean decide di raggiungere il fratello all’università di Stanford, a Palo Alto, per chiedergli di aiutare a cercarlo. Sebbene Sam sia riluttante, la morte della fidanzata Jessica, avvenuta per mano del demone che uccise Mary ventidue anni prima, lo convince a tornare a cacciare. I fratelli scoprono l’identità della creatura, un demone dagli occhi gialli chiamato Azazel, e si ricongiungono col padre. John viene posseduto dal demone, che però riesce a fuggire prima che Sam trovi il coraggio di sparare al padre. L’ultima scena vede i fratelli Winchester con il loro padre vittime di un incidente d’auto causato da un demone, con Dean e John in fin di vita

 

supernatural

Stagione 2

John Winchester vende la propria anima ad Azazel in cambio della vita di Dean. Nonostante il lutto, i fratelli continuano la caccia, decisi a ritrovare il demone. I due scoprono che ci sono altre persone che, come Sam, sono state avvicinate dallo stesso demone a 6 mesi di vita e hanno in comune alcuni poteri paranormali. Azazel si prepara a combattere una guerra e ha bisogno di un soldato speciale, scelto tra questi individui, che assuma il comando di un esercito di demoni. Azazel raduna dunque i candidati in un villaggio disabitato e, dopo un susseguirsi di eventi, Sam viene pugnalato a morte da un altro dei prescelti, Jake. Un patto tra Dean e un demone degli incroci restituisce la vita a Sam. Azazel, con l’aiuto di Jake, riesce ad aprire una delle porte dell’Inferno, liberando centinaia di demoni; infine Dean lo uccide sparandogli con una speciale pistola costruita da Samuel Colt, in grado di uccidere quasi tutte le creature paranormali.

supernatural

Stagione 3

I fratelli Winchester cercano di salvare l’anima di Dean, al quale rimane solo un anno di vita. Ruby, un demone che offre a Sam il suo aiuto per salvare il fratello, gli rivela che a tenere il contratto è Lilith, uno dei demoni più antichi e potenti. I Winchester incontrano inoltre Bela Talbot, una ladra inglese di oggetti occulti che ruba loro la pistola speciale costruita da Samuel Colt tentando, invano, di salvarsi dal demone a cui ha venduto l’anima 10 anni prima. Sam e suo fratello tentano di avvicinarsi a Lilith per ucciderla, sperando di salvare in questo modo l’anima di Dean. Il piano tuttavia fallisce e il ragazzo muore, divorato dai segugi infernali.

 

supernatural

Stagione 4

Dean fugge miracolosamente dall’Inferno, risvegliatosi confuso e frastornato in una tomba. È stato salvato da un angelo di nome Castiel per ordine di Dio, che ha bisogno del cacciatore per la guerra che sta per iniziare. Sam ha ulteriormente sviluppato le sue capacità paranormali con l’aiuto di Ruby durante i mesi in cui Dean è deceduto. È presto rivelato che Dean è stato riportato alla vita per contribuire a fermare il piano di Lilith, che consiste nel rompere i 66 sigilli necessari per liberare Lucifero e dare inizio all’Apocalisse. Dean e Sam si allontanano sempre di più, poiché il primo ha paura delle decisioni del fratello che, dietro suggerimento di Ruby, beve sangue demoniaco per rafforzare i suoi poteri. Castiel rivela a Dean il suo destino, ovvero fermare l’avanzata di Lucifero ed impedire l’Apocalisse. Sam, credendo di poter porre fine al ritorno di Lucifero con i suoi poteri, viene spinto da Ruby a uccidere il demone. Dean, rallentato dall’angelo Zaccaria, non raggiunge in tempo il fratello per evitare la rottura dell’ultimo sigillo. I due Winchester non possono fare altro che assistere impotenti alla liberazione di Lucifero

supernatural

Stagione 5

Lucifero si risveglia, e ha inizio l’Apocalisse. Egli trova il suo tramite in Nick, un uomo cui è stata uccisa la famiglia e desideroso di vendetta. Gli angeli sperano nella discesa in campo dell’arcangelo Michele, colui che scacciò Lucifero dal Paradiso. Successivamente viene rivelato che nella guerra a venire Sam e Dean sono destinati a essere il tramite rispettivamente di Lucifero e di Michele, ma nessuno dei due è disposto ad accettare tale responsabilità. L’arcangelo Gabriele propone ai Winchester un metodo alternativo per fermare Lucifero: catturarlo e imprigionarlo nella gabbia da cui è stato liberato. Per riaprirla sono però necessarie quattro chiavi, che corrispondono ai quattro anelli dei Cavalieri dell’Apocalisse: Guerra, Carestia, Pestilenza e Morte.I Winchester riescono a impadronirsi degli anelli dei primi tre, mentre il quarto viene offerto a Dean da Morte stesso a patto che non si opponga alla scelta di Sam di diventare il tramite di Lucifero. Il piano fatica a compiersi, fin quando Sam riesce a trovare la forza per controllare Lucifero, trascinando se stesso e l’arcangelo Michele nella gabbia.

supernatural

Stagione 6

Senza l’arcangelo Michele alla guida degli angeli, è guerra civile in Paradiso. Come promesso al fratello, Dean si costruisce una vita normale, andando a vivere con la sua vecchia fiamma Lisa. Dopo un anno, sull’uscio di casa si ripresenta Sam che gli fa sapere di essere stato riportato in vita insieme a Samuel Campbell, loro nonno materno. Dean presto si accorge che Sam durante le missioni è molto più efficiente e spietato, freddo e calcolatore. Chiedendo quindi aiuto a Castiel il gruppo scopre che il suo corpo è stato riportato sulla Terra senz’anima. Dean fa un patto con Morte, che riporta l’anima di Sam nel corpo del ragazzo, bloccandogli però il ricordo degli eventi vissuti nella gabbia con Michele e Lucifero, che sarebbero in grado di farlo impazzire. Castiel ammette di essersi alleato segretamente con Crowley, ex Re dei demoni degli incroci e ora nuovo reggente degli Inferi, che come l’angelo vuole trovare l’ingresso per il Purgatorio, mitico piano d’esistenza popolato dalle defunte creature soprannaturali, per impossessarsi delle anime in esso contenute. Il demone rapisce Lisa e suo figlio Ben per usarli contro Sam e Dean e convincerli a non fermare i loro piani; non condividendo il suo operato, Castiel tradisce il loro patto e batte Crowley sul tempo, aprendo il Purgatorio per conto suo: una volta impadronitosi dell’energia delle anime, la sua natura angelica subisce un’evoluzione e l’angelo si proclama come nuovo Dio.

supernatural

Stagione 7

Castiel si trova sopraffatto da tutto il potere che ha acquisito e comprende il suo errore. Nel tentativo di far tornare tutte le anime nel Purgatorio, lascia dentro di sé le creature primordiali, i Leviatani che cancellano la memoria e la volontà di Castiel facendolo annegare. Lo scopo dei leviatani è quello di conquistare l’umanità rendendola cibo a loro disposizione. Sam e Dean hanno il compito di fermarlo, ma, mentre Sam è in preda a forti allucinazioni causate dai ricordi dell’Inferno, Dean non riesce più a trovare fede in niente e nessuno.Il capo dei leviatani, Dick, costruisce delle fabbriche di alimenti apparentemente sani, che nascondono sostanze che rendono l’uomo più incline a farsi divorare. La pazzia di Sam lo sta riducendo in fin di vita e Dean, non potendo sopportare di veder morire anche il fratello, va alla ricerca di un nuovo santone, Emanuel, che altri non si rivela che Castiel, privo di memoria e inconsapevole della sua natura divina.Purtroppo Castiel, dopo aver recuperato memoria non è in grado di sanare la ferita di Sam, ma solo di spostarla verso se stesso.I fratelli, grazie all’aiuto di Castiel, riescono a salvare nuovamente l’umanità.

supernatural

Stagione 8

Dopo aver passato un anno in Purgatorio, Dean riesce ad uscirne e torna a cacciare insieme al fratello, mentre Castiel sembra essere rimasto nel Purgatorio.Intanto Sam fa la conoscenza di Benny, un vampiro amico di Dean che ha conosciuto in Purgatorio e che lo ha aiutato a uscirne. Castiel riesce a uscire dal Purgatorio grazie a un angelo di nome Naomi che plagia la sua mente per tenere sotto controllo i Winchester, Dean felice di riaverlo accanto ignora la cosa.Dean e Sam incontrano il loro nonno paterno ma muore nel tentativo di aiutare i suoi nipoti a sconfiggere il demone Abaddon, un Cavaliere dell’Inferno. I Winchester sconfiggono il demone tagliando il suo corpo in tanti pezzi. I Winchester rintracciano un angelo caduto, Metatron, colui che scrisse il Verbo di Dio, e rivela che la terza e ultima prova consiste nel curare un demone. Metatron convince Castiel a superare le prove per chiudere i cancelli del Paradiso, Castiel accetta ritenendo che gli angeli abbiano causato troppi problemi agli umani, così da impedirgli di mettere nuovamente piede sulla Terra.Dean aiuta Castiel con la seconda prova per chiudere le porte del Paradiso ma alla fine Metatron rivela a Dean che quando Sam porterà a termine l’ultima prova morirà.

supernaturalStagione 9

Dopo aver tentato di chiudere i cancelli dell’inferno, Sam entra in coma e Dean per salvarlo rivolge una preghiera agli angeli, ormai caduti tutti (eccetto Metatron) sulla Terra. Ezechiele offre il suo aiuto, ma egli in realtà è Gadreel e fa il doppio gioco per Metatron e approfitta della lealtà dei Winchester per uccidere Kevin. Gli angeli caduti sono ormai divisi in fazioni e molti di essi cercano di uccidere Castiel, il quale ruba la grazia ad un altro angelo per poter recuperare i suoi poteri. Intanto Crowley è ancora prigioniero, di Sam e Dean. Abbadon, visto il vuoto di potere, cerca dunque di conquistarsi la supremazia sui demoni. C’è solo un modo per uccidere Abbadon e liberarsi di Metatron: la “Prima Lama”, l’arma che permise a Caino di uccidere Abele il cui prezzo fu divenire il progenitore della stirpe dei Cavaliere dell’inferno. La lama è inutile senza il marchio di Caino, che egli infonde a Dean. Il marchio però ha un prezzo da pagare: il continuo desiderio di uccidere. Dopo aver trovato la Prima Lama, Dean usa l’arma per uccidere Abbadon, poi Dean infine affronta Metatron, ma muore nella lotta. Castiel affronta Metatron e di fronte agli altri angeli riesce a smascherarlo, e finisce rinchiuso in una prigione angelica. In chiusura Crowley dà il bentornato in vita a Dean: il marchio di Caino è più potente perfino della morte e porta ad un nuovo tipo di vita: quella demoniaca. Vita da Cavaliere dell’Inferno.

supernatural

Stagione 10

Dean è diventato un demone e inizia a viaggiare insieme a Crowley, l’ex cacciatore è cambiato molto infatti è diventato violento e crudele, Sam prova a cercarlo per riportarlo a casa, mentre Castiel prova a cercare la sua grazia che Metatron gli aveva rubato. Crowley, che in un primo momento vedeva in Dean un formidabile alleato, comprende di non poterlo gestire, quindi aiuta Castiel dandogli una nuova grazia, quest’ultimo salva Sam da Dean, infine Sam lo fa ritornare umano riaccendendo la sua umanità nello stesso modo in cui riaccese quella di Crowley, anche se il Marchio di Caino resta ancora un problema. Dean, usando la Prima Lama uccide Caino, inoltre, gradualmente, il marchio contamina la sua anima rendendolo nuovamente malvagio. Crowley scopre che sua madre, la strega Rowena, conosce il modo per distruggere il Marchio di Caino essendo esso una maledizione, è quindi è possibile debellarlo; un’amica dei Winchester, Charlie, dà ai due fratelli il libro dei dannati, dove sono trascritte le maledizioni più potenti e come sconfiggerle, Sam spera di poter trovare nel libro il modo per distruggere il marchio. Castiel fa evadere Metatron dalle prigioni angeliche, lui lo porta dalla sua grazia, quindi Castiel riottiene i suoi poteri, anche se Metatron scappa.
supernatural

Stagione 11

Sam si risveglia svenuto nell’Impala e, non vedendo suo fratello, inizia a cercarlo per poi trovarlo in un campo lì vicino. Dean rivela al fratello di aver avuto un colloquio con l’oscurità che ha preso apparentemente la forma di una donna in un abito nero; inoltre Dean aggiunge che lei lo ha ringraziato per averla liberarata. Durante la via del ritorno, i fratelli incontrano uno sceriffo di nome Jenna Nickerson ferita gravemente e la portano nell’ospedale più vicino dove avranno un primo assaggio dei poteri pericolosi dell’Oscurità: incontreranno infatti degli uomini nei quali viene alla luce la loro oscurità interiore, portandoli ad essere rabbiosi ed aggressivi. Durante la fuga i due fratelli si dividono: Dean dovrà proteggere e portare in salvo Jenna e una neonata, Amara; mentre Sam rimarrà in ospedale a combattere dove verrà ben presto infettato.I Winchester cercano inutilmente modi per trovare e fermare l’Oscurità, ma alla fine Sam rivela a Dean che sta avendo visioni che secondo lui è Dio stesso. Queste con il tempo diventano sempre più chiare e Sam inizia ad avere visioni della Gabbia di Lucifero. Intanto Castiel va alla ricerca di Metatron, lo scriba di Dio, che gli rivela che Dio non solo imprigionò l’oscurità, ma la tradì e la sacrificò per plasmare il creato: l’Oscurità è il suo unico parente, la sorella maggiore.

supernaturalStagione 12

Sam viene catturato e torturato da Tony per avere informazioni sui cacciatori americani ma alla fine Dean e Castiel riescono a liberarlo. I due fratelli tentano quindi di convivere con la madre, ma la donna si rende conto di aver bisogno di tempo per tornare alla realtà. Nel frattempo i Winchester entrano in contatto con la fazione inglese degli Uomini di lettere, che inizialmente guarderanno con sospetto per poi cominciare a credere nella loro missione. Quando tuttavia vengono svelati i piani dell’organizzazione, e cioè eliminare ogni cacciatore americano che non diventi un loro sottoposto, decidono di combatterli, anche perché Mary, dopo essersi arruolata volontariamente, viene sottoposta al lavaggio del cervello e costretta a fare da sicario. Contemporaneamente Sam e Dean devono affrontare il ritorno di Lucifero, che dopo essere stato abbandonato di nuovo da Dio decide di vendicarsi distruggendo l’umanità; per fare ciò il diavolo compie l’impensabile: dopo aver preso possesso del Presidente degli Stati Uniti mette incinta la sua assistente al fine di generare un Nephilim, creatura la cui nascita segnerà la fine del mondo. Successivamente Lucifero verrà tenuto temporaneamente prigioniero da Crowley, ma riuscirà a liberarsi e a incaricare Dagon, uno dei Principi Infernali, di vegliare sul suo nascituro. Castiel si assume il compito di vegliare sulla donna, data l’innocenza del bimbo che porta in grembo nonostante la sua natura. I cacciatori uniscono le forze e sconfiggono gli uomini di lettere britannici; giunti alla resa dei conti Sam e Dean, grazie al sacrifico di Mary, Castiel e Crowley, riusciranno a sigillare Lucifero in una dimensione alternativa generata dal potere del Nephilim, che nonostante tutto viene alla luce.

(Le trame provengono da wikipedia però ho dovuto rileggerle e sintetizzarle perché troppo lunghe.)

Alla prossima,

Miriam.

supernatural