Apertura Rubrica + 13 Reasons Why

Ciao a tutti,

sono mancata per una settimana intera perché io e la tecnologia non andiamo affatto d’accordo. Sono rimasta per più di una settimana senza internet, e come se non bastasse il mio cellulare è morto e ho dovuto portarlo in assistenza, quindi al momento sono anche senza cellulare.

Comunque sono quasi sicura che tutto ciò non vi importa, quindi vi dico subito di cosa parlerò in questo articolo.

Oggi aprirò la rubrica di cui vi avevo parlato nel mio ultimo articolo, sulle Serie Tv. Farò un articolo al mese, possibilmente la prima settimana del mese.

La Serie Tv di cui vi parlerò oggi è:

13 Reasons Why

13 reasons why

E’ tratta dall’omonimo libro scritto da Jay Asher ed è uscita su Netflix il 31/03/17. E’ composta da 13 episodi, in cui vengono raccontati i tredici motivi principali per cui Hannah Baker, la ragazza che ha registrato i nastri, si è suicidata.

13 reasons whyLa trama è:

Una ragazza liceale, Hannah Baker, si suicida. Qualche giorno dopo un suo compagno di classe, Clay Jensen, trova un pacco sulle scale di casa; all’interno del pacco sono contenute sette cassette registrate da Hannah in cui la ragazza spiega i tredici motivi che l’hanno spinta a uccidersi, e Clay è uno dei motivi. Per scoprire il suo ruolo all’interno della storia della ragazza Clay comincia ad ascoltare le cassette, ma così facendo rischia di scoprire uno sconvolgente segreto che coinvolge Hannah e alcuni suoi compagni di scuola.

La storia rispecchia a pieno ciò che succede tutti i giorni nelle scuole di tutta Italia e non solo, di tutto il mondo, in cui dei ragazzi assumono atteggiamenti di bullismo verso altri altri ragazzi, portandoli, come spesso sentiamo al telegiornale, al suicidio.

In questa Serie Tv viene affrontato questo aspetto scolastico.

Hannah però, anche se decide di suicidarsi, vuole far sapere ai suoi compagni perché lo ha fatto e lascia delle cassette in cui spiega, per ciascuna cassette, il loro che ognuno di loro ha avuto nella sua vita, che l’ha portata al suicidio.

Il rimpianto più grande del protagonista, Clay, è che, nonostante 13 reasons whyamasse Hannah, non è mai riuscito a dirglielo quando era viva.

13 episodi da guardare assolutamente. Posso dirvi, per chi non segue Netflix, che ultimamente sta facendo delle Serie Tv spettacolari, tra cui molte che riescono a rispecchiare nel migliore dei modi ciò che succede nel mondo reale.

Presto farò anche la recensione di questo libro gentilmente inviatomi dalla Mondadori.

Spero seguirete la rubrica anche se questo primo articolo è arrivato in ritardo.

Alla prossima,

Miriam.

 

 

Serie Tv , , , , , , , , , ,

Informazioni su meandbooks

Mi chiamo Miriam Giorgi, ho la passione per la lettura e specialmente per la scrittura. Ho creato questo sito per poter recensire i libri che ho letto per editori e autori e chiunque voglia richiedermi una recensione, semplicemente perché a volte le persone, prima di comprare un libro, hanno bisogno di un consiglio, e con le mie recensioni ho la possibilità di consigliare queste persone. E anche perché è importante aiutare gli autori emergenti a farsi conoscere. È anche per questo che pubblico gli articoli sia in italiano che in inglese, per diffondere questa bellissima passione che è la lettura. Vi chiedo di non esitare per pormi qualsiasi domanda sul mondo dell'editoria.

Precedente Birthdate di Lance Rubin (recensione nuova uscita) Successivo Ruin me: ogni volta che mi spezzi il cuore di Danielle Pearl